img

Smaltimento

Termovalorizzazione con recupero energetico.
Rifiuti sanitari, portuali e industriali 

img

Ambiente

Bonifiche, Trasporto e intermediazione rifiuti.

Consulenza Ambientale.

 

img

Servizi Portuali

Raccolta rifiuti portuali.

Bunkeraggio oli. 

Servizio sfuggita terminal petroliferi

img

Politiche

Mission e sostenibilità.

Qualità, Ambiente e Sicurezza

 

img

Servizio
di Smaltimento

 

 

 

Un partner altamente specializzato nello smaltimento rifiuti speciali tramite
termodistruzione e nel recupero energetico.

 

img

CORE BUSINESS

Con un’offerta capace di soddisfare l’intero ventaglio di esigenze di smaltimento di tutte le tipologie di impresa e un ampio portafoglio di attività correlate, i clienti di GE.S.P.I. hanno la garanzia di risolvere la problematica ambientale in modo qualificato e trasparente.

 

Con il termine termodistruzione si indica il processo di incenerimento di rifiuti che valorizza il contenuto energetico di un prodotto di scarto (rifiuti) attraverso la sua combustione.

Il calore sviluppato durante la combustione, in analogia a tutti gli altri impianti che utilizzano combustibili fossili, è utilizzato per produrre energia elettrica che viene immessa nella rete nazionale.

I rifiuti rappresentano un'importante risorsa da cui far rinascere nuove materie prime e generare energia elettrica. Ge.s.p.i. è impegnata nel massimizzare il recupero energetico dal processo di smaltimento gestiti, sfruttando a pieno le potenzialità impiantistiche di cui dispone e la conoscenza del ciclo di provenienze delle tipologie di rifiuti gestiti.

 

Ge.s.p.i. è proprietaria e gestore di un impianto di termodistruzione ad alto recupero energetico con tecnologia a tamburo rotante. L'impianto è autorizzato al trattamento di rifiuti speciali, pericolosi e non, per quantitativi massimi di 35.000 tons nonchè produzione di energia elettrica 10.000 MWh. 

L’impianto di termodistruzione ricade all'interno dell'area di sviluppo industriale (ASI) di Siracusa e precisamente in località Punta Cugno nel territorio del comune di Augusta.

L’impianto, nella sua attuale configurazione, è stato dapprima autorizzato ex art. 27 e 28 Dlgs 22/97 con Ordinanza n. 83/05 dal Commissario Delegato  per l’Emergenza rifiuti - Regione Sicilia e successivamente ha ottenuto l’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) n.° 634 del 15/11/2012. È costituito da una linea di trattamento per i rifiuti in entrata avente potenzialità oraria di 4000 kg/h, funzionante dal 2009, con produzione di energia elettrica ed una linea in fase di costruzione, anch'essa autorizzata con il sopra riportato provvedimento, avente le stesse caratteristiche della prima linea.